POST

14.09.2019 – Il Carro di Mirabella Eclano

La ”Grande Tirata”   “La Grande Tirata del Carro” di Mirabella Eclano, cittadina in provincia di Avellino, è una delle manifestazioni religiose e popolari più seguite nel Meridione, e si terrà, quest’anno, sempre in contemporanea con i festeggiamenti in onore di Maria SS. Addolorata.  La tirata avviene come di consuetudine il sabato che precede la terza domenica di settembre. Appuntamento quindi nel 20019 è per il giorno 14 settembre, a partire dalle ore 14.30. Il “carro” è una singolare macchina da festa composta da una guglia di sette piani “registri”, alta circa 25 metriil cui scheletro è costituito da una struttura di travi lignee rivestite da oltre 150 pannelli di paglia lavorata a mano, così da ottenere archi e capitelli, putti, colonne, balconate e decori di ogni sorta. Tutta la struttura poggia su un grosso carro a due ruote chiamato “Carrettone”. Il trasporto avviene mediante sei coppie di buoi e funaioli, tra due ali di folla, attraverso le strade della cittadina con partenza da via S. Angelo al Borgo. Fonte. èCampania    

La Passione Vivente nella Benevento Romana 2019

  Una rievocazione per valorizzare la parte più antica di Benevento La Passione Vivente nella Benevento Romana è sicuramente un evento religioso. Si rievoca la Passione di Cristo, la sofferenza e il sacrificio sopportati in nome di un bene più grande, il bene dell’umanità. Che professiate o no, l’insegnamento di Gesù è un esempio per tutti, un esempio di amore e altruismo, sentimenti di cui oggi abbiamo molto bisogno.

Un Diavolo di Carnevale 2019

IL DIAVOLO DI TUFARA Anche quest’anno a tufara di Campobasso trovo persone che hanno messo al primo posto i valori e le tradizioni, sempre ospitali e capaci di far rivivere le antiche tradizioni. Grazie come sempre un esperienza da rifare come dicono alcuni ” come una fede al dito”  

La ‘Ndocciata di Agnone 2018

Un evento molto suggestivo che ogni anno mi regala bellissime emozioni. Sono i bambini che aprono il corteo con le “ndocce” più piccole fino a persone capaci a portarne di più  pesanti, circa  140kg sulle spalle. Persone eccezionali che, tanto è il desiderio di far rivivere la tradizione che porteranno la ‘ndoccia per tutto il paese fino a buttarla al centro della piazza principale e fare un falò enorme, il quale è  difficile riuscire a  guardare per più di pochi minuti se si è troppo vicino ecco le immagini. Dice un ragazzo addetto a portare la ‘Ndoccia … “essa è come la mamma, impossibile non amarla.”